La ricetta di pasta patate e provola

Restando nella tradizione storica della cucina campana, un must è senza dubbio la mitica pasta patate e provola. Fondamentale, come nella maggior parte dei piatti tradizionali, è il recupero e l'utilizzo di tutte le parti degli ingredienti. Un piatto di origine povera ma di una ricchezza d'animo e di gusto senza eguali, un piatto che nei sapori e negli odori evoca immediatamente casa e la convivialità tipica della nostra terra. Adesso è il momento di cucinare:

Ingredienti:

  • 300g di pasta corta o mista (nel nostro caso la referenza usata sono le taccole di Fratelli Carosone)
  • 70g di pancetta affumicata
  • 1 carota
  • 1 una crosta di parmigiano reggiano
  • olio extravergine di oliva
  • 600g di patate
  • 100g di pomodoro pelato
  • 1 cipolla
  • peperoncino piccante
  • sale

cottura: 45 min        tempo: 1 h 15 min       dosi: 4 persone

Lo svolgimento:

Iniziamo col tagliare la pancetta a dadini e soffriggerla in una padella con olio, cipolla, carota e sedano tritati. In seguito aggiungiamo un pezzo di peperoncino e il pomodoro pelato. Una volta che sarà ristretto il tutto possiamo mettere le nostre patate(naturalmente tagliate a pezzi) e la crosta di formaggio raschiata. Lasciamo insaporire per un alcuni minuti per poi allungare il contenuto con acqua. Nell'altra pentola facciamo bollire l'acqua per poi metterci la nostra pasta, lasciandola cuocere fin quando non sarà al dente. Portiamo a bollore la nostra minestra per poi aggiungerci la nostra pasta. Aggiungiamo il basilico, la provola a cubetti, il parmigiano, un filo d'olio e mantechiamo il tutto. Facciamo riposare 5 minuti e serviamo (per chi ne è amante è suggerito di aggiungere un pò di pepe).

Buon Appetito!

Lascia un commento